Details

Il krapfen, in italiano bomba o bombolone, è un dolce di origine austriaca tipico del Carnevale ma che si mangia volentieri tutto l’anno.

Tradizionalmente, il krapfen è fritto ma, sorpresa, si può cuocere anche al forno per un risultato più sano e leggero ma comunque molto gustoso. Continuate a leggere per scoprire ingredienti e modalità di preparazione.

Ingredienti
625 g di farina manitoba
25 g di lievito di birra
2 uova
75 g di zucchero
5 g di sale
250 ml di latte
100 g di burro
1 bacca di vaniglia
farcitura a scelta
zucchero a velo per guarnire

Preparazione
Sciogliere il lievito nel latte tiepido, aggiungervi lo zucchero e mescolare bene. Versare il composto nella planetaria (o in un recipiente abbastanza grande) e iniziare a impastare aggiungendo la farina poco per volta. Aggiungere le uova e continuare a impastare, quindi aggiungere anche i semi della bacca di vaniglia, il burro a tocchetti a temperatura ambiente, il sale e l’eventuale farina rimanente. Continuare l’impasto per 15-20 minuti a media velocità, fino a ottenere un panetto liscio.
Trasferire l’impasto in una ciotola, cospargerlo di farina per non farlo attaccare, coprire con la pellicola trasparente e far lievitare per due ore, finché non triplicherà di volume.
Stendere l’impasto col mattarello e ricavare dei dischi.
Disporre i dischi di impasto ben distanziati su una teglia da forno, mettere al centro di ognuno la farcitura scelta e richiudere con un altro disco.
Far lievitare per un’ora, quindi cuocere in forno statico preriscaldato a 180 °C per 10-15 minuti.
Far raffreddare i krapfen e cospargerli con abbondante zucchero a velo.

I krapfen al forno sono ottimi con farcitura di crema pasticcera, quella classica, ma potete anche riempirli di Nutella o marmellata a vostra scelta.

Lascia un Commento