Details

Le chiacchiere sono i dolci di Carnevale più rappresentativi.

A seconda della regione, sono conosciute anche con altri nomi: lattughe, galani, sfrappole, cenci, crostoli, frappe, fiocchetti, rosoni, lasagne, pampuglie, bugie di Carnevale.

Dolci e friabili, le bugie sono molto amate anche dai bambini e si possono preparare fritte o al forno.

Ingredienti

250 g di farina 00
25 g di burro
30 g di zucchero
2 uova intere
scorza grattugiata di 1 limone
sale
10 ml di vino bianco secco
olio di semi per friggere
25 g di strutto (facoltativo)
zucchero a velo per decorare

Preparazione
Disporre la farina a fontana e mettere al centro zucchero, burro a pezzetti, uova, scorza di limone e un pizzico di sale. Amalgamare bene, poi aggiungere il vino bianco. Quando l’impasto è pronto, metterlo a riposare in frigorifero per 30 minuti avvolto nella pellicola trasparente.
Suddividere l’impasto in pezzi di circa 50 g l’uno, quindi stenderli con la macchina per la pasta, dal livello 3 al livello 7, fino a ottenere una sfoglia molto sottile.
Con la rotella per pasta, ricavare dalla sfoglia le forme preferite e praticare delle piccole incisioni al centro di ogni lato di ciascuna.
Scaldare l’olio di semi (e se si vuole lo strutto) in un tegame e friggere le bugie di Carnevale tre per volta. Attendere la formazione delle bollicine in superficie e girarle. Quando sono ben dorate, toglierle dal fuoco e adagiarle su un vassoio coperto di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Se si desidera preparare le chiacchiere al forno, partire da una sfoglia non troppo sottile. Adagiare le bugie di Carnevale su una teglia foderata di carta forno e metterle in forno preriscaldato a 180 °C per circa 30 minuti.

Prima di servire le bugie di Carnevale, cospargerle di abbondante zucchero a velo.

Lascia un Commento