La Cassata Siciliana, una perla della pasticceria siciliana.Un dolce antichissimo che si usava mangiare a Pasqua, ed ora, presente in tutte le feste importanti. La sua lavorazione è articolata ma la soddisfazione di portare a tavola questo dolce conosciuto in tutto il mondo, vi darà molta soddisfazione.

COSA SERVE
* stampo da 25 per cassata (con bordi svasati )
* 500 gr di pan di spagna
* 200 gr di marzapane verde

PER LA FARCIA
* 100 ml di acqua
* 250 gr di zucchero
* 1 bacca di vaniglia
* 800 gr di ricotta di pecora freschissima
* poche gocce di essenza ai fiori d’arancio
* 150 gr di gocce di cioccolato fondente
* 70 gr di scorza di arancia candita
* 20 gr di pistacchi tritati
* 1 cucchiaino raso di cannella in polvere

PER LA BAGNA
* 100 ml d’acqua
* 50 gr di zucchero
* 25 ml di rum bianco
* scorza di limone

PER LA GHIACCIA con cui rivestire la Cassata
* 70 gr di albume pastorizzato
* qualche goccia di limone
* 350 gr di zucchero a velo

PER LA GHIACCIA con cui fare i ghirigori
* 30 gr di albume pastorizzato
* qualche goccia di limone
* 150 gr di zucchero a velo
PER DECORARE
* frutta mista candita

_ Il pan di spagna e il marzapane, potete acquistarli o farli voi.
Qualora vogliate farli, preparateli il giorno prima in questo modo:

PER IL PAN DI APAGNA
* 5 uova intere
* 150 gr di zucchero
* 1 pizzico di sale
* 75 gr di farina 00
* 75 gr di fecola
* 1 bustina di vanillina
Usate una planetaria o delle fruste elettriche per montate le uova con lo zucchero e il pizzico di sale, lavorate l’impasto per 10 – 12 minuti fino a farlo diventare chiaro, gonfio e spumoso. Ora con un setaccio aggiungetele farine con la vanillina e amalgamate con delicatezza per non smontare il composto. Versate l’impasto in uno stampo da 25 cm imburrato e infarinato e cuocete in forno già caldo, nella griglia bassa, funzione statico, a 160c° per 50 minuti. Il pan di spagna sarà ben cotto quando infilando uno stecchino al centro del dolce uscirà asciutto e pulito e i bordi si saranno staccati dalle pareti dello stampo. Lasciate raffreddare all’interno del forno, spento e con lo sportello socchiuso.

PER IL MARZAPANE
* 125 gr di farina di mandorle
* 125 gr di zucchero a velo
* 20 gr di albume pastorizzato
* 3 o 4 gocce di essenza di mandorle
* colorante alimentare in gel verde
In una terrina mescolate la farina di mandorle con lo zucchero, a parte battete un poco l’albume poi aggiungetevi qualche goccia di essenza di mandorle e il colorante, mescolate e versate sulla terrina. Amalgamate con un cucchiaio poi lavorate con le mani fino ad ottenere un panetto liscio ed uniforme. Avvolgete il marzapane nella pellicola trasparente, tenete in frigo e utilizzatelo i giorno dopo.

Lascia un Commento